Cronaca

Lorenzin: Pieno supporto del Ministero ai medici aggrediti

#lorenzin

<<Queste cose non devono accadere! I medici non possono essere aggrediti mentre effettuano le terapie. Queste sono cose del terzo mondo!>>.

Severe e decise le parole del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, impegnata all’hotel Plaza per un convegno sulla programmazione sanitaria a Catania – <<Dobbiamo molto lavorare sulla ripresa di una centralità dell’istituzione sanitaria a tutti i livelli, anche nell’informazione scientifica, come vediamo dal dibattito di questi giorni>> – ha proseguito sul tema il Ministro.

<<Al Senato riprende l’esame sui vaccini e spero sia completato questa settimana portando un ottimo risultato per l’Italia. Dopo l’epidemia degli ultimi giorni, dove è stato colpito anche il settebello ai mondiali di nuoto, nazionale a cui auguro malgrado il “problema morbillo” di riportare ottimi risultati, non possiamo perdere tempo>> – ha risposto il Ministro alla domanda sull’imminente passaggio al senato della riforma sanitaria.

Sulla “questione Veneto”, che cercherà nel referendum del 22 ottobre la legittimazione per una maggiore autonomia da Roma, e la decisione di Zaia di fare ricorso alla Consulta contro il decreto legge 73 che impone l’obbligatorietà vaccinale, il Ministro ha replicato in maniera netta: <<Zaia si prenderà le sue responsabilità!>>.

la Redazione

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: