Arte Cinema SPETTACOLO & CULTURA

Taormina Film Fest: La Notte del cinema, una “no-stop” di film e musica tra le vie di Taormina

now in sicily

Si svolgerà questa sera (8 luglio) a Taormina la “Notte del Cinema”, un evento organizzato dal Taormina Film Fest 2017  che coinvolgerà l’intero borgo con proiezioni di lungometraggi, documentari e cortometraggi e poi concerti e presentazioni di libri che si terranno nei palazzi e negli angoli più affascinanti e suggestivi di Taormina.

La lunga notte avrà  inizio alle 18.00 per concludersi all’alba. Sono in tutto dieci le location scelte, la prima tappa è al Villaggio Le Rocce, all’interno dell’ incantevole Villa Comunale. Il pubblico a rotazione visiterà tutti i luoghi attraverso un percorso dove il cinema sarà il protagonista indiscusso, affiancato dalla musica, dalla fotografia, dal ballo, dalla recitazione e dai libri. 

Il via alla Notte del Cinama sarà dato  al Villaggio Le Rocce alle ore 18.00 con la mostra Taormina Cinema, a cura di Ninni Panzera. L’incontro tra Taormina Arte e la Fondazione Fiumara d’Arte, rappresenta un dono per l’intera cittadinanza taorminese, privata per oltre mezzo secolo della fruizione di uno dei luoghi più incantevoli. «L’apertura straordinaria delle Rocce può rappresentare il valore aggiunto ad un Festival allestito con abnegazione e grande spirito di sacrificio – afferma Presti -. Volevo fortemente rievocare il rapporto tra questo luogo e la sua vocazione cinematografica: per tutti gli anni ‘60 le Rocce furono meta privilegiata di stelle del calibro di Liz Taylor o Cary Grant»

Il pubblico, potrà poi dirigersi all’Archivio storico di Taormina dove sarà allestita un’altra mostra interamente dedicata allo storico duo comico siciliano Franco Franchi e Ciccio Ingrassia. L’esposizione a cura di Giuseppe Li Causi  comprende diverse foto e cimeli appartenuti ai due amati attori. 

Al Palazzo dei Congressi si potrà visitare la mostra Hollywood italiana a cura di Franco Maricchiolo, dedicata agli italo-americani che hanno fatto grande l’America. 

Alle ore 20.00, nell’agorà della città in cui si può ammirare uno dei più bei panorami siciliani, Piazza IX Aprile sarà palcoscenico sotto le stelle di performance di musica e di ballo. Ore 20.00: il Quartetto a fiati del Conservatorio Corelli di Messina eseguirà musiche tratte da film. Ore 20.30: la Compagnia Nazionale di Danza Storica, diretta da Nino Graziano Luca con la partecipazione straordinaria di Harmonia Suave, ci riporterà alle atmosfere del Gran Ballo del Gattopardo di Luchino Visconti. Ore 23.00:  Pietro Adragna alla fisarmonica suonerà alcuni celebri brani tratti da Il Postino di Michael Redford.

In un altro angolo di Taormina, più precisamente nel Giardino di Babilonia, eccellenza come scuola di italiano per stranieri, la serata sarà dedicata a tre registi che  rappresentano al meglio la filmografia siciliana nel mondo: Francesco Calogero, Fabio Schifilliti e Alfredo lo Piero. Alla presenza dei tre registi saranno proiettati i seguenti documentari: ore 23.15 I figli del set (2015) di Alfredo Lo Piero, la storia di cinquant’anni di cinema italiano attraverso i racconti dei figli d’arte. Ore 0.15 Nell’occhio di un genio (2013) di Fabio Schifilliti, dedicato a Giuseppe Tornatore. Ore 1.30 Nella terra del Padrino (2012) di Francesco Calogero che ripercorre i luoghi e l’atmosfera in cui è stato girato il capolavoro di Francis Ford Coppola.

Suoni e melodie da non perdere all’interno della Notte del Cinema. Nel Palazzo Duchi Santo Stefano,  si potrà ascoltare la Nona Sinfonia di Beethoven eseguita dall’Orchestra Teatro Massimo di Palermo, diretta dal maestro Zubin Mehta, uno dei più grandi direttori d’orchestra viventi. Durante l’esecuzione saranno proiettate alcune scene film del film A Clockwork orange – Arancia meccanica – (1971) di Stanley Kubrik con Malcom McDowell, Patrick Magee, cui la Nona Sinfonia di Beethoven è stata reinterpretata come colonna sonora.  A seguire sarà proposto al pubblico il film Lezione 21 (2008) di Alessandro Baricco con John Hurt, Noah Taylor, un film basato sulla vita del compositore e pianista tedesco Ludwig van Beethoven, studiato e amato dal professore Mondrian Kilroy che nella sua analisi smonta il mito della Nona di Beethoven con particolare riferimento all’Inno alla Gioia.

I documentari di Antonello Sarno: Taormina 55 (2009), Nastri 70 (2016) e David 50 (2006) saranno protagonisti alla Casa del Cinema e racconteranno lo storico connubio che esiste tra Taormina e il cinema, inoltre saranno esposti per la prima volta in assoluto i  bozzetti del finale alternativo de L’Uomo delle stelle (1995) di Giuseppe Tornatore, 10 tavole  realizzate dal disegnatore Lelio Bonaccorso con la collaborazione ai testi di Giampiero Bronzetti.

Infine tra le location di questa lunga notte non poteva di certo mancare la stupenda Casa Museo Cuseni, una delle ville storiche più importanti di Taormina. Alle 23.00  Giovanni Renzo suonerà dal vivo  accompagnando la proiezione delle scene del film Das Kabinet Des Dr. Caligari – Il Gabinetto del dott. Caligari – (1919) di Robert Wiene.

Al Cinema Olimpia sarà proposto il docu-viaggio Shakespeare era inglese  (2016) di Alicia Marsikova, un interessante documentario alla ricerca del vero William Shakespeare  

La Villa Comunale di Taormina, sarà la sede cinema Horror, l’inizio è previsto per le 24.00. La serata sarà introdotta dal regista di film horror Sergio Stivaletti, seguiranno le proiezioni dei seguenti film: M.D.C. Maschera di Cera (1997) di Sergio Stivaletti. Phenomena (1985) di Dario Argento. I tre volti del terrore (2004) di Sergio Stivaletti. 

Tutte le location coinvolte saranno fruibili al pubblico gratuitamente fino a esaurimento posti. Una lunga notte che avvolgerà il favoloso borgo di Taormina in una dimensione senza tempo, una magia che solo il cinema può regalare.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: