Cronaca

Catania: bambino di 20 mesi aggredito da un cane

now in sicily

Aveva lasciato il suo bambino per pochi minuti alla custodia della vicina di casa e per il piccolo quegli attimi sono stati tragici. Il bambino di soli 20 mesi stava giocando nel cortile condominiale con un altro bimbo di 7 anni quando, ad un tratto, è stato aggredito dal Pitbull di proprietà della stessa vicina di cui la madre si era fidata.

Il cane, infatti, circolava liberamente nel cortile proprio dove i bambini giocavano, sono state le urla del piccolo e del suo amico a richiamare all’attenzione non solo la vicina ma anche altri abitanti dello stabile che hanno tentato di tutto pur di togliere dalle fauci del cane il bambino, mentre il Pitbul continua ferocemente a morderlo.

Giunti al pronto soccorso dell’ospedale Vittorio Emanuele, il piccolo, dopo le prime cure, è stato spostato presso il reparto di neuro-chirurgia del Policlinico di Catania in prognosi riservata, avendo riportato una frattura alla teca cranica e gravissime ferite alla testa e all’orecchio sinistro.

I poliziotti, dopo aver preso contatti con il medico di turno ed essersi accertati delle condizioni del piccolo, hanno acquisito le dichiarazioni della vicina di casa del bambino.
Gli agenti dell’U.P.G.S.P. hanno proceduto al sequestro preventivo del Pitbul, che è stato prelevato da personale specializzato dell’ASP e posto in custodia presso un canile. I proprietari del cane dovranno rispondere dei reati di omessa custodia e malgoverno di animali, nonché lesioni personali colpose gravi.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: