Attualità

Focus su strumenti economici e soluzioni tecniche per nuove opportunità di sviluppo aziendale

L’opportunità per gli imprenditori siciliani arriva dall’apertura di nuovi bandi, sia a fondo perduto sia a tasso agevolato, e strumenti normativi che possano finanziare la realizzazione e la riqualificazione di strutture industriali, commerciali e turistiche. Per fare rete attorno a nuove opportunità di sviluppo mettendo insieme i vari attori della filiera, Compagnia delle Opere Sicilia Orientale, in collaborazione con Wolf System, organizza il workshop “Industria chiama Europa PO 2014/2020” in programma il 29 giugno alle 16.30 presso il Collegio universitario d’Aragona di via Monsignor Ventimiglia 184 (ingresso da via San Vincenzo De’ Paoli), Catania.

Al tavolo dei relatori: Cristina Scuderi, direttore CdO Sicilia Orientale, Fabio Covre, responsabile commerciale settore industria di Wolf System; Salvatore Contrafatto di Commapartners; Roberto Emma, consulente in europrogettazione di Open consulting; Laura Navarra, consulente tecnico settore industria di Wolf System. Coordina Vincenzo La Manna, amministratore di Mobius Formazione.

“Il network della Compagnia delle Opere che sta alla base di questa importante operazione lo abbiamo messo in piedi dopo Cambiovita – sottolinea Cristina Scuderi – Aziende e liberi professionisti si sono incontrati e hanno deciso di cogliere insieme le opportunità di finanziamento per il settore dell’ industria, presenti nel PO- FESR 14/20. Siamo molto contenti che il nostro grande evento di maggio abbia dato vita a questa forte aggregazione tra i nostri soci. Il valore dei nostri eventi, delle fiere di settore e del network sta proprio in questo: insieme, per fare quello che da soli non potremmo fare”. Vincenzo La Manna aggiunge: “Abbiamo messo insieme tutti gli attori di una filiera perché riteniamo che sia strategico fare fronte comune mettendo insieme competenze e professionalità”.

L’evento è stato promosso da Wolf System, leader europea del settore industriale, di concerto con CdO, per offrire al settore industriale gli strumenti tecnici ed economici per accedere con successo ai contributi europei. “In questo momento di ripresa per l’economia in generale – dichiara Laura Navarra – sarebbe un peccato per le attività siciliane non sfruttare i contributi che l’Unione Europea mette a disposizione per risollevare e incrementare la produttività, soprattutto dopo il lungo periodo di magra degli ultimi anni. L’evento vuole fornire al settore industriale e commerciale gli strumenti necessari per poter avere concrete possibilità di accesso a tali finanziamenti, mettendo a disposizione il proprio know-how tecnico che da azienda leader europea possiede, supportando gli investitori con prodotti di altissima qualità, basso impatto ambientale e con un occhio particolarmente attento alle economie di realizzazione”.

La società Commapartners formata da architetti, ingegneri, geometri, testimonierà la propria esperienza nel settore dei servizi tecnici e delle società di ingegneria. “Il prodotto edile è caratterizzato da complesse dinamiche di multi competenza e pluridisciplinarietà – spiega Salvatore Contrafatto – Dal nostro punto di vista l’approccio ad un soggetto tecnico che non sia più un singolo, ma che sia il risultato dell’unione fruttuosa di più soggetti con competenze e formazione diversa non può che essere vantaggioso”.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: