SPETTACOLO & CULTURA VIDEO

Alla sala Hárpago “Le contraddizioni del mentre” tra racconti e musica, il libro di Ornella Sgroi

#nowinsicily

Racconti che diventano frammenti di vita, istantanee del nostro presente, di quel “mentre” in cui si perde il senso del tempo che inesorabilmente scorre e che porta con sé le infinite possibilità della nostra vita.

Ci si potrebbe perdere o forse, più semplicemente,  ci si ritrova nelle pagine e nei personaggi che vivono i racconti del libro di Ornella Sgroi “Le contraddizioni del mentre” edito da Le Farfalle.  L’opera prima della giornalista e critica cinematografica catanese è nata un po’ per caso forse dal bisogno di donare parole a delle immagini che popolavano la sua mente, un vortice di contraddizioni che delimitano momenti più o meno evidenti del nostro quotidiano,  emozioni percepite come una variegata gamma di colori che dovevano essere, per la prima volta, da lei narrate.

Sedici racconti brevi che corrono veloci e fluidi nella scrittura di Ornella nel tempo di un “Mentre” che reca in se la fugacità del momento, il suo esserci nell’attimo stesso in cui tutto può accadere o dissolversi portando nella vita dei personaggi, colti nella loro normalità, le contraddizioni che li rendono comuni a tutti.

Il libro di Ornella Sgroi verrà presentato mercoledì 12 aprile alle 20, alla sala Hárpago luogo confortevole e familiare, dimora dell’umorismo intelligente e ironico del Gatto Blu. Sarà il padrone di casa Gino Astorina questa volta nella veste di “critico letterario” con la sua verve comica e pungente a dettare i tempi della serata.

gino-astorina

Con lui, insieme all’autrice, due ospiti d’eccezione il maestro Matteo Musumeci e il musicista Dario Greco. I due artisti hanno trasformato in note le parole di Ornella, i suoi racconti hanno il ritmo allegro di uno spartito e dopo essere stati estrapolati e arrangiati in brani saranno eseguiti durante la presentazione.

Un incontro che unirà la letteratura, al cinema e alla musica, nella leggera eleganza che contraddistingue Ornella Sgroi, tra giochi linguistici e scherzi di stile si effettuerà un viaggio disincantato nella nostra contemporaneità, all’interno delle numerose contraddizioni che ci animano e che ci condurranno alla riscoperta di noi stessi.

Agnese Maugeri

.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: