Cronaca

SISMA: LA DISTRUZIONE DELL’ANIMA MEDIEVALE DELLO STIVALE

Voci di Città

scarica la nostra app

di Alberto Macchi.

Il terremoto ha lacerato in profondità l’anima medievale di quell’Italia fatta di piccoli borghi di provincia, chiese, abbazie, monasteri, torri campanarie, edifici storici ed imponenti cinte murarie. È bastato, infatti, un lungo e interminabile giro di lancette per spazzare via secoli e secoli di storia e mettere a nudo il patrimonio artistico e culturale dei luoghi duramente colpiti dal sisma, che si sono sbriciolati in maniera inesorabile come semplice neve al Sole. Le scosse hanno così seminato ovunque panico e distruzione, risparmiando poco o nulla e generando il solco di una ferita tanto dura quanto profonda…

CONTINUA A LEGGERE

scarica la nostra app

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: