Cinema NOW news

Spira Mirabilis, sei minuti di applausi per primo italiano in gara

Now News

scarica la nostra app

ANSA.IT

Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, la coppia di registi milanesi che con il documentario Spira Mirabilis sono in gara per il Leone d’Oro, sono consapevoli: ”Lo spettatore deve accettare di entrare in questo film, una volta che ha detto sì la strada è facile, per niente ostica”, dicono. Infatti, è la cosa principale: contemplare lungamente una medusa piccola come uno spillo mentre il ricercatore giapponese Shin Kubota la studia immerso nell’acqua dell’oceano, ascoltare all’infinito l’onda sonora che emette uno strumento in metallo che una coppia di musicisti inventori Felix Rohner e Sabina Scharer creano come fosse una scultura – due delle 5 storie che segue il film – significa lasciarsi andare ad un’esperienza poetica e affatto astratta.

CONTINUA A LEGGERE

scarica la nostra app

650X80

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: