Cronaca NOW news

Mascalucia, bimbo muore sbranato da due cani

Now News

Tragedia a Mascalucia dove un bimbo di un anno e mezzo è morto sbranato da due cani, due doghi argentini.

A nulla è valso l’intervento della madre che ha cercato di strappare il figlio alla furia facendo anche da scudo con il proprio corpo: la donna ha riportato varie ferite ed è stata ricoverata all’ospedale Cannizzaro in gravi condizioni.

Il tragico episodio si è verificato in via Del Bosco in una villetta privata: i cani, di proprietà della famiglia, all’improvviso hanno attaccato il bambino azzannandolo al volto, al torace e al collo, uccidendolo praticamente sul colpo. Inutile, infatti, anche il trasferimento del bambino con l’elisoccorso.

Sul luogo gli agenti della polizia municipale di Mascalucia a cui è toccato fare le prime ricostruzioni e sequestrare l’immobile, dopo le disposizione della procura: pare che il bambino stesse giocando in una piscina con la mamma quando all’improvviso- intorno a mezzogiorno – gli animali si sono avventati contro di lui attaccandolo alla testa e al collo e subito dopo azzannato la giugulare.

La procura etnea ha aperto una inchiesta che è stata affidata al sostituto procuratore Fabrizio Aliotta mentre i due doghi argentini sono stati affidati al servizio veterinario dell’azienda sanitaria provinciale. Inoltre la procura ha disposto che sul piccolo Giorgio venga effettuata l’autopsia. Il magistrato attende pur  di poter interrogare la madre, Maria Crisafulli, di 31 anni. Il padre, al momento del fatale episodio, non si trovava in casa: è lui il proprietario dei due cani.

 

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: