Cronaca

GERMANIA SOTTO ATTACCO: ESPLOSIONE AD ANSBACH, MORTO KAMIKAZE SIRIANO. 12 I FERITI, TRE SONO GRAVI

Ancora sangue, ancora morti e feriti, amcora Germania. Ieri sera verso le 22, ad Ansbach in Baviera quaranta chilometri da Norimberga, un 27enne siriano, ha perso la vita nell’esplosione dell’ordigno che portava con sé causando il ferimento di 12 persone di cui tre in modo grave. Secondo quanto reso noto dal ministro degli Interni bavarese Joachim Herrmann, durante una conferenza stampa, il vero obiettivo dell’attacco era un festival musicale. Oltre 2.500 persone sono state evacuate. L’attentatore, noto alle forze dell’ordine, aveva tentato il suicidio due volte ed era stato ricoverato in un ospedale psichiatrico. Non era stato deportato per la difficile situazione in Siria. “Il movente terroristico non è escluso”, ha dichiarato Herrmann che ha annunciato misure per scongiurare abusi da parte di chi chiede il diritto di asilo. “E’ terribile che qualcuno abbia abusato dell’opportunità di aver trovato rifugio qui – ha affermato il ministro – dobbiamo fare il possibile affinché una simile violenza nel nostro Paese, perpetrata da chi chiede asilo politico, non si diffonda ulteriormente” 

FONTE RAINEWS

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: