Cronaca

Strage al largo della Libia: 22 donne trovate morte nel fondo di un gommone

NewSicilia.it

scarica la nostra app

da Gabriele Paratore.

TRAPANI – 22 vittime, tra le quali un solo uomo: parliamo di una vera e propria strage di ventuno giovani donne uccise dalle ustioni provocate dal carburante fuoriuscito dalla tanica dell’imbarcazione fatiscente mischiata ad acqua di mare.

Questo il terribile spettacolo che si sono trovati davanti i soccorritori a bordo della nave Acquarius di ‘Medici senza frontiere’, impegnata in operazioni di soccorso nel Mediterraneo, che ha recuperato 22 cadaveri dopo avere tratto in salvo 209 migranti

CONTINUA A LEGGERE

scarica la nostra app

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: